Il Museo Storico dell'Arma di Cavalleria
di Pinerolo
Back Segui il giro virtuale del Museo facendo click con il mouse sulla porta a destra. Quella a sinistra riporta nella sala precedente.

(
oppure puoi usare la pianta del museo)
Next Room

SACRARIO DEGLI EROI

In questa sala sono esposti i ritratti e le motivazioni delle 94 Medaglie d’Oro al Valor Militare, concesse ad altrettanti Ufficiali, Sottufficiali e Militari di Truppa dell’Arma di Cavalleria, dal Capitano Gerolamo Berlinguer dei “Cavalleggeri di Sardegna”, che ricevette la decorazione nel 1835, al Sottotenente Andrea Millevoi dei “Lancieri di Montebello” che la ricevette nel 1993. Tra di essi notiamo il Tenente Colonnello del reggimento “Lancieri di Novara” Gabriele D’Annunzio ed il Maggiore Francesco Baracca del reggimento “Piemonte Reale Cavalleria”. Di fronte a noi possiamo notare i quattro stemmi araldici dei reggimenti che hanno meritato la massima decorazione al Valor Militare allo Stendardo (Stendardo è la denominazione, nell’Arma, della Bandiera di Guerra: la differenza sta nel drappo, che in Cavalleria è quadrato e di dimensioni ridotte, dovendo essere portato a cavallo): “Genova Cavalleria”, i “Lancieri di Aosta”, i “Lancieri di Novara”, “Savoia Cavalleria”. Al centro, in un vetro dipinto, è riprodotto “Il Cavaliere Ignoto” (opera del De Strobel), “raffigurazione - come la definì il Maresciallo Giardino – ignota e gloriosa del limite umanamente insuperabile dell’azione di un’Arma”. Scena tragica vista e descritta nelle proprie memorie anche dal Maresciallo Caviglia. Sul soffitto il mitologico cavallo alato Pegaso, dipinto del Maestro Gianfrancesco Gonzaga. Uscendo dal Sacrario, a sinistra, una lapide riporta i Numeri d’Oro dell’Arma (Numero delle decorazioni agli Stendardi ed ai singoli Cavalieri).

 

          

Clicca per vedere le Medaglie d' Oro della Cavalleria di Linea

 

Next Room

Copyright © Associazione Amici del Museo Storico della Cavalleria


[Home Page]